~ Innamorarsi dell’amore

..Ci sono persone che non possono amare, che hanno il cuore di pietra:  il modo in cui sono state educate, la cultura, la società hanno ucciso la loro capacità d’amare, perché questo mondo non è governato dall’amore, bensì dall’inganno. Per avere successo nel mondo non hai bisogno di amore, hai bisogno di un cuore freddo e di una mente affilata. In realtà non hai affatto bisogno di cuore. In questo mondo, le persone di cuore sono soffocate, sfruttate, oppresse. Il mondo è governato dai furbi, dai mistificatori, da persone senza cuore, crudeli.  Quindi la società, nel suo complesso, è gestita in modo tale che ogni bambino a poco a poco perde il cuore, e la sua energia inizia a spostarsi direttamente nella testa.

Il cuore viene ignorato.

Secondo un’antica credenza tibetana, il cuore all’inizio dei tempi si trovava esattamente al centro del corpo ma, poiché è stato continuamente spinto da parte, adesso non è più in mezzo. ora il poveretto aspetta sul ciglio della strada: “Se un giorno avrai bisogno di me, sono qui”, ma non viene nutrito, né incoraggiati. Anzi, riceve condanne e biasimi di ogni tipo. Se fai qualcosa e affermi: “L’ho fatto perché sentivo di farlo”, tutti si metteranno a ridere. “Sentito? Hai perso la testa?Spiegacene il motivo, la logica. Il sentire non è un motivo per fare qualcosa”. Persino quando t’innamori devi trovare un motivo che spieghi il tuo innamoramento: perché la donna ha un bel naso, i suoi occhi sono laghi profondi, il suo corpo ha proporzioni perfette. Non sono questi i veri motivi, non hai mai sommato tutti quei motivi con una calcolatrice per poi scoprire che valeva la pena di innamorarsi di questa donna: “Innamorati di lei, ha il naso della lunghezza giusta, i capelli vanno bene, sono del colore giusto, e  il corpo è ben proporzionato.  Cosa vuoi di più?”. No, non è così che ci si innamora. T’innamori e poi, per dimostrare agli idioti che ti circondano che non sei uno sciocco, dici di avere calcolato tutto e solo in seguito hai preso l’iniziativa. Un’azione ragionevole, logica e razionale.

Nessuno dà ascolto al cuore.

E la mente chiacchiera così tanto, è un parlottio continuo – un cicaleccio infinito -, anche se il cuore dicesse qualcosa, non riusciresti a sentirlo. Non ti può raggiungere. Il bazar che hai in testa è talmente assordante che per il cuore è impossibile, assolutamente impossibile, raggiungerti. A poco a poco il cuore smette di parlare. Per tante volte non gli hai dato ascolto, lo hai ripetutamente ignorato: si chiude nel silenzio. E’ la testa che manda avanti ogni cosa, nella società; altrimenti vivremmo in un mondo totalmente diverso: con più amore e meno odio, meno guerre, e nessuna probabilità per le armi nucleari. Il cuore non darebbe mai il suo sostegno allo sviluppo di tecnologie distruttive.

Il cuore non si metterebbe mai al servizio della morte; è vita, palpita per la vita, pulsa per la vita.

E’ a causa del condizionamento generale della società che è stato scelto il metodo della consapevolezza; perché la consapevolezza sembra molto più logica e razionale. Ma se sei capace di amare, non ti serve prendere la via più lunga e difficile. L’amore è la via più breve, e la più naturale: talmente facile che la può seguire un bambino, Non richiede alcuna preparazione, sei nato già predisposto, se non vieni corrotto dagli altri. Ma l’amore deve essere puro, non deve essere contaminato.  Ti sorprenderà scoprire che il termine inglese love deriva da una radice sanscrita molto brutta. Deriva da lobh-, che significa “avidità”. L’amore ordinario è una forma di desiderio di possesso. Questo spiega come mai ci sono persone che amano i soldi, che amano le case, che amano questo e quello. E anche se amano una donna o un uomo, è solo per avidità:  vogliono possedere tutte le cose belle. E’ un gioco di potere. Per questo gli amanti continuano a litigare, e litigano per piccolezze tali che entrambi si vergognano: “Litighiamo per queste sciocchezze!”. Nei momenti di calma, quando sono da soli, si chiedono: “Sono forse posseduto da uno spirito maligno? Era una tale sciocchezza, insignificante!”. Ma il punto non sono le sciocchezze, il punto è chi ha potere, chi domina, chi fa sentire la sua voce.

L’amore non può esistere in circostanze simili.

© Innamorarsi dell’amore – Osho
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...